Tag: Fabio Balsamo

beata te

Al via le riprese di Beata te il film di Paola Randi con Serena Rossi e Fabio Balsamo

Beata te è il film di Paola Randi con Serena Rossi e Fabio Balsamo.

Le riprese di Beata te, un film Sky Original prodotto per Sky da Cinemaundici e Vision Distribution, sono iniziate in questi giorni a Roma.

beata teBeata te è liberamente tratto dall’opera teatrale “Farsi Fuori” di Luisa Merloni e la sceneggiatura di Lisa Nur Sultan e Carlotta Corradi.

Nel cast di Beata te anche:  Paola Tiziana Cruciani, Gianni Ferreri, Valentina Correani, Elisa Di Eusanio,

Corrado Fortuna, Emiliano Masala e Alessandro Riceci e con la piccola Caterina Bernardi

 

Marta (Serena Rossi) è una regista di teatro, single e bene o male soddisfatta della sua vita, a un passo dal debutto del suo Amleto.

Al suo 40esimo compleanno riceve una visita inaspettata: l’Arcangelo Gabriele (Fabio Balsamo), che vorrebbe annunciarle la nascita di un figlio.

Ma Marta non è sicura di volere un figlio “in dono” e chiede tempo per pensarci.

Preso alla sprovvista da questa richiesta, costretto a fermarsi sulla Terra più del previsto,

Gabriele si trasferirà a casa sua e le starà accanto per le due settimane che a Marta serviranno per capire cosa vuole per sé stessa e per essere felice.

 

Quando Lisa Nur Sultan mi ha parlato dell’idea di ‘Beata te’ l’ho trovata folgorante

– ha dichiarato  la regista Paola Randi. –

Una donna che compie quarant’anni e vede materializzarsi davanti ai suoi occhi il famigerato orologio biologico nei panni dell’Arcangelo Gabriele.

La sceneggiatura, da lei scritta insieme a Carlotta Corradi, ha fatto il resto.

La commedia italiana di grande tradizione incontra qui un sapore contemporaneo, internazionale, metropolitano, che sa essere graffiante, ma caldo e coinvolgente. 

È stato impossibile non farsi coinvolgere da un progetto come questo 

– continua la regista –

che mi dà, tra l’altro, l’opportunità di lavorare con una squadra di donne straordinarie che stimo molto.

Mi ha conquistata anche l’occasione di affrontare un tema importante come quello del diritto delle donne di scegliere se avere o meno un figlio, con leggerezza e al contempo profondità.

Perché, come ci insegnano le maestre e i maestri, la commedia è libertà.

 

Il film Sky Original Beata te  arriverà in prima assoluta prossimamente su Sky e NOW.

(IM)perfetti criminali

(IM)perfetti criminale il film di Alessio Maria Federici su Sky Cinema e in streaming su NOW

(IM)perfetti criminale un film di Alessio Maria Federici  va in onda dal 9 maggio su Sky Cinema e in streaming su NOW.

(IM)perfetti criminali (IM)perfetti criminali  con il cast formato da:  Filippo Scicchitano, Guglielmo Poggi, Fabio Balsamo, Babak Karimi, Anna Ferzetti,Marouane Zotti, Silvia Pegah Scaglione,

Danial Daroui, Massimiliano Franciosa, Sara Baccarini, Roberta Bruzzone, Jerry Mastrodomenico

con Matteo Martari, con Rocío Muñoz Morales

con la partecipazione di Massimiliano Bruno, con la partecipazione di Pino Insegno

e con l’amichevole partecipazione di Claudio “Greg” Gregori

(IM)perfetti criminale  è un film Sky original e una produzione Cinemaundici e Vision Distribution

Il soggetto e la  sceneggiatura di (IM)perfetti criminale   sono di Luca Federico Giovanni Galassi Tommaso Matano Ivano Fachin

La fotografia è  a cura di Manfredo Archinto A.I.C. mentre il montaggio è di  Christian Lombardi.

Assistente al montaggio è Riccardo Cannella

E le musiche originali sono di Roberto Lobbe Procaccini

Riccardo, Amir, Pietro e Massimo, quattro guardie giurate, non particolarmente brillanti né coraggiose, sono legate da un’amicizia indissolubile.

Quando Amir, che ha una famiglia numerosa da mantenere, perde il lavoro, gli altri tre si sentono chiamati ad aiutarlo ad ogni costo.

Passando da una pessima idea a un improvvisato piano criminale, i quattro amici si troveranno in un vortice di incontri, avventure e insidie, ma anche qualche sorpresa.

Perché i nostri eroi hanno ancora più di un asso nella manica…

Dirigere ed immaginare (IM)perfetti Criminali è stata una sfida affascinante.  –

dichiara il regista Alessio Maria Federici –

Ho avuto la possibilità di raccontare una storia umana su più livelli narrativi.

È stata un’avventura avvincente e complicata allo stesso tempo perché il rischio di

svelare ciò che non si poteva rendeva tutto pericoloso

 bisognava mantenere il giusto equilibrio narrativo.

Ho cercato di dare una diversità ai due piani del racconto tramite il modo di girare.

Quando dovevo raccontare la parte umana stavo vicino ai nostri protagonisti con la macchina da presa, mentre quando dovevo girare le scene d’azione ho scelto i campi larghi e

utilizzavo la macchina mossa freneticamente cercando di utilizzare gli schemi visivi tipici dell’heist movie integrandoli nello sviluppo della storia.

La scelta della colonna sonora ha poi condizionato lo sviluppo della parte centrale e finale del film

assecondando la velocità dell’azione con ritmi e musiche che ricordano i famosi 007.