Tag: festival di cannes

festival di cannes

Festival di Cannes: la Palma d’oro va a Triangle of sadness di Ruben Ostlund

Festival di Cannes edizione settantacinque: tutti i vincitori.

festival di cannesLa Palma d’oro al Festival di Cannes va  a Triangle of sadness di Ruben Ostlund che così parla del suo lavoro:

Ho voluto fare un film che piacesse al pubblico, che lo facesse discutere, porre domande, riflettere, un film da condividere in sala”.

Close di Lukas Dhont e Stars at noon di Claire Denis vincono ex aequo il Grand Prix.

Il premio della giuria al 75/o festival di Cannes  ex aequo decretato a  Le otto montagne di Charlotte Vandermeersch, Felix Van Groeningen, e da Eo di Jerzy Skolimowski.

Zar Amir Ebrahimi in Holy Spider (Les Nuoits de Mashhad) di Ali Abbasi vince il premio per la migliore interpretazione femminile.

“E’ una mia rivincita dice l’attrice –  sono stata umiliata ma il cinema mi ha salvata, la Francia che mi ha accolta mi ha salvata”.

 

Al Festival di Cannes il premio per il migliore attore va a Song Kang-Ho per Broker di Kore-Eda Hirokazu.

Park Chan-Wook per Decision to leave si aggiudica il premio per la regia

Boy from Heaven (Walad Min al Janna) di Tarik Saleh è la sceneggiatura che vince il premio.

Il premio speciale va  a Tori e Lokita dei fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne.

 

La Camera d’or, il premio per la migliore opera prima va a War Pony di Gina Gammel e Riley Keough, presentato nella selezione ufficiale di A Certain regard.

Mentre a Plan 75 di Hayakawa Chie va  la menzione speciale

 

Alice-Rohrwacher

La regista Alice Rohrwacher allo ShorTS International Film Festival

Alice Rohrwacher, terrà una  masterclass online gratuita venerdì 9 luglio appuntamento alle ore 11.00 all’interno dello ShorTS International Film Festival,

storica manifestazione cinematografica in programma dal vivo a Trieste e online su MYmovies fino a sabato 10 luglio.

ShorTS International Film FestivalAlice Rohrwacher è l’acclamata regista di “Le meraviglie” e “Lazzaro felice” premiati ai Festival di Cannes del 2014 e del 2018.

La masterclass sarà trasmessa sulla pagina Facebook del Festival.

Alice Rohrwacher è inoltre la vincitrice del Premio Cinema del Presente 2021;

questo è il premio attraverso il quale ogni anno ShorTS International Film Festival evidenzia il talento di un cineasta italiano.

Alice Rohrwacher nata nel 1981 a Fiesole, in Toscana,  ha studiato a Torino e Lisbona.

Nel 2011 realizza “Corpo Celeste”, il suo primo lungometraggio, con il quale si aggiudica il Nastro d’argento come miglior regista esordiente.

Il film è stato presentato in anteprima alla Quinzaine des réalisateurs del Festival di Cannes e poi selezionato ai Festival di Sundance, New York, Londra, Rio de Janeiro e Tokyo.

Nel 2014 ha scritto e diretto “Le meraviglie” che vince il Gran Premio Speciale al Festival di Cannes, ove torna in Concorso nel 2018 con “Lazzaro felice” che ottiene il Premio per la sceneggiatura.

Nel 2020 Alice Rohrwacher ha diretto i due episodi ambientati a Ischia di

“L’amica geniale. Storia del nuovo cognome”, la seconda stagione della serie televisiva di successo mondiale HBO-Rai Fiction tratta dalla tetralogia best seller di Elena Ferrante.

Gli appuntamenti del festival di venerdì 9 luglio proseguono alle ore 17.00 sempre al Cinema Ariston con la proiezione di “Noi abbiamo futuro” di Leonardo Angellotti, che racconta il progetto Oltrape.

Si tratta della spedizione a bordo di un’Ape Piaggio realizzata da un gruppo di ragazzi di Radioimmaginaria, la radio degli adolescenti dagli 11 ai 17 anni;

l’impresa è partita da Castel Guelfo il 29 luglio 2019 con l’obiettivo di arrivare a Stoccolma il 23 agosto 2019, anniversario del primo sciopero per il clima di Greta Thunberg.

Un’autentica avventura alla scoperta dell’Europa per salvare il pianeta.