luca

Luca è il nuovo lungometraggio d’animazione della Pixar

Luca è il nuovo lungometraggio d’animazione della Pixar ambientato in Italia e diretto da Enrico Casarosa in uscita il 18 giugno su Disney+.

In questi giorni è stato rilasciato lo splendido trailer della pellicola e l’attesa, soprattutto in Italia, cresce.

Italia, Portorosso, un piccolo paese nelle Cinque Terre, un ragazzo di nome Luca trascorre e vive delle esperienze indimenticabili insieme al suo nuovo migliore amico Alberto.

Le loro avventure sono fondamentali per la crescita e per il loro cambiamento. Siamo negli anni Sessanta

Ma entrambi nascondono un segreto: sono delle creature marine provenienti da un mondo sotto la superficie dell’acqua.

Il regista Casarosa parla della sua pellicola con particolare trasporto soprattutto perché la definisce fortemente autobiografica ispirata alla sua infanzia a Genova.

Il protagonista è basato su se stesso, mentre Alberto sul suo migliore amico.

Le mie estati sono state trascorse sulle spiagge – dice il regista –  è stato lì che ho incontrato il mio migliore amico quando avevo 11 anni. Nel film voglio rappresentare quel tipo di amicizie che ti aiutano a crescere”.

Non è un caso che la Pixar  per Luca si sia affidata al regista italiano che ha alle spalle un curriculum di tutto rispetto.

Nato a Genova nel 1970 ha studiato a New York i segreti dell’animazione diventando presto storyboard artist delle più importanti case di produzione cinematografiche di animazione d’America. Da Blue Sky Studios a Disney, fino all’approdo in Pixar.  Ratatouille e Up, due film a cui collabora, vincono il Premio Oscar come miglior lungometraggio di animazione.

Con il primo ‘corto’ da regista, La Luna, riscuote un grande successo e riceve una candidatura al Premio Oscar per il miglior cortometraggio d’animazione.

Nel film il regista ha inserito, presente anche nel trailer, il celebre brano di Edoardo Bennato  Il Gatto e la Volpe .

É una canzone con cui sono cresciuto – ha dichiarato il regista – un brano degli anni Settanta, quindi di un periodo successivo rispetto alla fine degli anni Cinquanta, inizio anni Sessanta in cui è ambientato il film.

Sono però felice di aver fatto questa eccezione perché è una canzone che mi ha sempre trasmesso il senso dello stare insieme, dell’amicizia, e in quest’ottica mi sembra che Luca e Alberto abbiano delle similitudini con il gatto e la volpe, due amici che si cacciano sempre insieme nei guai.

Ovviamente il brano parla anche di altro, ma è questo il motivo per cui l’ho scelto, per quel qualcosa di giocoso e divertente.

 

tom cruise

“Top Gun: Maverick” cresce l’attesa

Top Gun: Maverick cresce l’attesa. La pellicola di Joseph Kosinski con protagonista Tom Cruise è il sequel del cult di Tony Scott annunciato ormai sei anni fa, nel 2015.

Dopo diversi rinvii legati alla pandemia di Coronavirus arriverà nelle sale americane il 19 novembre 2021.

Presto sapremo, grazie ai distributori Eagle Pictures e Paramount Pictures Italia, quando potremo vedere il film in Italia.

Conferme importanti riguardano il cast di Top Gun: Maverick:: con Tom Cruise anche Val Kilmer nel ruolo di Iceman, Miles Teller nei panni del figlio di Goose, Jennifer Connelly, Ed Harris, Hamm e Lewis Pullman.

Nuove storie e nuovi personaggi si legheranno alle vecchie conoscenze del precedente capitolo.

Al capitano di vascello Pete “Maverick” Mitchell (Tom Cruise), istruttore di volo della scuola di piloti “Top Gun”, affidano un nuovo gruppo di cadetti aspiranti piloti di caccia per una pericolosa missione che potrebbe costare loro la vita.

Del gruppo fa parte il figlio del compianto Goose, amico di Maverick scomparso durante gli eventi del primo film, che ritiene Maverick responsabile della morte del padre.

Joseph Kosinski in diverse interviste parla del rigido programma di addestramento aereo, progettato da Tom Cruise in persona, che ha la licenza di pilota acrobatico, a cui gli attori sono sottoposti.

Sui caccia bimotore, ci sono fino a sei cineprese di qualità per non perdere nessuna delle espressioni degli attori mentre pilotano.

Del resto in volo ci sono solo gli attori, a loro è affidata la riuscita del film che si preannuncia molto spettacolare.

oscar 2021

Oscar 2021: i vincitori

Nomadland, il film prodotto negli Usa e in arrivo il 30 aprile 2021 su Disney Plus, porta a casa tre riconoscimenti su sei nomination agli Oscar 2021:così si porta a casa i premi come miglior film, miglior regia e miglior attrice.

E così Frances MCDORMAN , miglior attrice, è premiata per la terza volta dall’Academy.

Trionfa la regista Chloé Zhao: è la prima donna di colore, la prima donna cinese, la SECONDA DONNA – a diventare Best Director.

Oscar anche per Anthony Hopkins, miglior attore con ‘The Father’ a 83 anni.

Tra i film d’animazione trionfa Soul, ultimo capolavoro della Pixar.

L’italia non vince nulla né con ‘Pinocchio’ di Matteo Garrone né con Laura Pausini.

La Pausini concorreva con “Io sì”, canzone originale per La vita davanti a sè di Edoardo Ponti ma purtroppo non ha vinto.

Mark Coulier, Dalia Colli e Francesco Pegoretti erano in gara per il trucco di Pinocchio così come Massimo Cantini Parrini per i costumi sempre di Pinocchio di Matteo Garrone ma anche per loro nulla di fatto.

Ma diamo un’occhiata alla lista completa dei vincitori degli Oscar 2021:

“Nomadland”: Miglior film
Anthony Hopkins (“The Father”): Miglior attore protagonista:
Frances McDormand (“Nomadland”): Miglior attrice protagonista:
Chloé Zhao per “Nomadland”: Miglior regia
Daniel Kaluuya (“Judas and the Black Messiah”): Miglior attore non protagonista
Youn Yuh-jung (“Minari”) Miglior attrice non protagonista

Miglior sceneggiatura originale: Emerald Fennell per “Una donna promettente”
Miglior sceneggiatura non originale: Christopher Hampton e Florian Zeller per “The father”
Miglior film straniero: “Un altro giro” di Thomas Vinterberg (Danimarca)

Miglior trucco: Sergio Lopez-River, Mia Neal e Jamika Wilson per “Ma Rainey’s Black Bottom”
Migliori costumi: Ann Roth per “Ma Rainey’s Black Bottom”
Miglior sonoro: Nicolas Becker, Jaime Baksht, Michelle Couttolenc, Carlos Cortés and Phillip Bladh per “Sound of metal”

Miglior film d’animazione: “Soul” di Pete Docter e Kemp Powers
Miglior documentario: “Il mio amico in fondo al mare” di James Reed e Pippa Ehrlich

Migliori effetti speciali: Andrew Jackson, David Lee, Andrew Lockley, Scott Fisher per “Tenet”
Miglior scenografia: Donald Graham Burt e Jan Pascale per “Mank”

Miglior fotografia: Erik Messerschmidt per “Mank”
Miglior montaggio: Mikkel E. G. Nielsen per “Sound of metal”
Miglior colonna sonora: Trent Reznor e Atticus Ross con Jon Batiste per “Soul”
Miglior canzone: “Fight for you” per “Judas and the Black Messiah”

Miglior cortometraggio: “Two distant strangers”
Miglior corto documentario: “Colette”
Miglior corto d’animazione: “Se succede qualcosa, vi voglio bene”

fast and furious

“Fast and Furious 9 – La saga” sta per arrivare nelle sale

Fast and Furious 9La saga continuano le tappe di avvicinamento all’uscita  prevista per il 12 luglio 2021:

Il protagonista del film, Vin Diesel  annuncia il rilascio del secondo trailer, molto adrenalinico, per la felicità di tutti i fan.

Dopo avere rimandato più volte l’Universal è pronta per l’uscita tradizionale nelle sale per  Fast & Furious 9La saga l’atteso capitolo che porta la firma, ancora una volta, di Justin Lin.

Il cast, come già accaduto in passato, è composto da star di prima grandezza: Charlize Theron, Vin Diesel, Finn Cole, Helen Mirren, Michelle Rodriguez, Nathalie Emmanuel, Jordana Brewster, Lucas Black, John Cena, Tyrese Gibson, Michael Rooker, Ludacris, Cardi B, Lex Elle, Ozuna, Alexander Wraith, Vinnie Bennett, Krzysztof ‘Kris’ Mardula.

I protagonisti di questo capitolo, impegnati nelle solite ed epiche battaglie, faranno un giro intorno al mondo infatti molte sono state le location che hanno ospitato il film: Londra, Edimburgo, Los Angeles, Thailandia in particolare Krabi, Ko Pha-ngan e Phuket e Tbilisi in Georgia.

La pellicola si apre con Dominic Toretto (Vin Diesel) che trascorre la sua vita serenamente in compagnia del figlio Brian.

Come si sa la calma è solo apparente infatti il ritorno sulla scena di suo fratello minore Jakob (John Cena) rompe gli equilibri faticosamente conquistati e costringerà Dom a riunire la sua squadra e tornare di nuovo in azione.

Da segnalare anche il ritorno in squadra dell’amatissimo Han, personaggio ritenuto morto in un attentato.

Tutti si augurano di bissare il successo di  Fast & Furious 5 che incassò in un mese 168 milioni di dollari. Con 626.137.675 dollari incassati il film è al 55º posto nella classifica dei film con maggior incasso.

Inoltre Fast & Furious 5 è stato definito dalla critica come il migliore di tutta la saga, nonostante la lunghezza  eccessiva di circa due ore.

intergalactic

Intergalactic è la nuova serie Sky Original

Intergalactic è la nuova serie Sky Original in onda, dal 31 maggio, su Sky e in streaming su NOW diretta da Kieron Hawkes.

Si tratta di un lavoro in cui l’avventura si fonda con il dramma nel racconto di un gruppo di donne fuggitive determinate a cercare la loro libertà e un futuro diverso.

Intergalactic è scritta da Julie Gearey ed ha come protagoniste Savannah Steyne  e Sharon Duncan-Brewster.

Completano il cast:  Eleanor Tomlinson, Thomas Turgoose, Natasha O’Keeffe, Oliver Coopersmith, Imogen Daines, insieme a​​Diany Samba-Bandza, Parminder Nagra e Craig Parkinson.

Quello che colpisce della serie è il contraltare tra le storie umane e terrene in essa raccontate e l’ambientazione nello spazio.

La storia prende le mosse dalle disavventure della giovane poliziotta e pilota di una flotta galattica Ash Harper, ingiustamente condannata per tradimento ed esiliata in una lontana colonia carceraria.

Nel viaggio in navicella che dovrebbe condurre Ash verso il suo esilio, la criminale Tula Quik

Pende il controllo della nave e capeggia un ammutinamento che porta all’uccisone dell’equipaggio.

Tula vuole raggiungere Arcadia e la sola Ash potrà condurre gli ammutinati, ai quali suo malgrado si unisce, verso la loro nuova meta.

Nella storia grande spazio viene dato al conflitto interiore che vive la protagonista che si domanda di continuo se le sue compagne d’avventura fossero dalla parte sbagliata della legge ma dalla parte giusta della storia

La serie è prodotta da Nick Pitt (Black MirrorMisfits). Paul Gilbert e Serena Thompson sono i produttori esecutivi per Sky Studios. Il distributore internazionale è NBCUniversal Global Distribution in collaborazione con Motion Content Group per conto di Sky Studios.

 

 

 

stefano fresi

Stefano Fresi special guest del corso di recitazione

Stefano Fresi, prestigioso nome del panorama dello spettacolo, si aggiunge al già nutrito gruppo di docenti del nostro corso di recitazione. 

Fresi è lo special guest del corso per l’anno 2021-22. L’artista si muove con disinvoltura tra musica, cinema, teatro e televisione mostrando notevoli capacità in tutti i settori.

Nonostante le difficoltà legate al covid l’artista ha partecipato a diverse pellicole nel 2020 molto diverse tra di loro ma di grande interesse: Il grande passo di Antonio Padovan, Il regno di  Francesco Fanuele, Figli, di Matti Torre regia di Giuseppe Bonito.

La partecipazione recente al programma TV Canzone segreta condotto da Serena Rossi ha ribadito al grande pubblico le sue doti musicali.

Non era un segreto del resto perché l’artista è stato titolare alla Sapienza di Roma di cattedra di Teoria, Armonia, Arrangiamento e Orchestrazione sinfonica ed ha tenuto seminari sulla composizione di musica per le immagini e utilizzo del computer per la musica presso Percento Musica.

Ha collaborato con diverse scuole tra cui il St. Louis jazz school di Roma, la Roma Rock School. Direttore didattico ed insegnante di Pianoforte, Teoria, Armonia presso la scuola Studio Uno di Roma fino al 2008.

Nel mese di marzo Fresi ha partecipato alla lavorazione del film, prodotto da Lucky Red con Rai Cinema e in collaborazione con Sky, La donna per me una commedia romantica con protagonisti Andrea Arcangeli e Alessandra Mastronardi con Cristiano Caccamo, Eduardo Scarpetta e Francesco Gabbani, al suo primo ruolo cinematografico.

Grande successo del’attore e di tutto il cast per le puntate de Il Delitti del BarLume.

Vedremo Fresi anche nel nuovo film di Edoardo Leo Lasciarsi un giorno a Roma con Marta Nieto, Claudia Gerini, e lo stesso Leo.

La sua estrema versatilità gli ha permesso di raggiungere importanti traguardi e riconoscimenti come le diverse nomination al David di Donatello.

Paolo Bufalino nel cast di “Made in Italy”

Parte la miniserie “Made in Italy”. Su Canale 5 e sulla piattaforma Mediaset Play, il prodotto in quattro puntate racconterà gli esordi della grande moda italiana degli anni ’70, quella di stilisti del calibro di Valentino, Versace, Armani, Ferrè, simboli di un’eccellenza tutta italiana. Lo farà con gli occhi di Irene, protagonista della serie interpretata da Greta Ferro, che affronterà da giornalista di una rivista di moda anni di grande cambiamento, passioni politiche e fantasia.
Da un soggetto di Camilla Nesbitt e con la regia di Luca Lucini e Ago Panini, già venduta anche sul mercato dei diritti internazionali in Stati Uniti, Canada, Russia, Spagna, Portogallo, Cina e Sud America, vede nel cast, oltre alla protagonista Greta Ferro, anche Paolo Bufalino, interprete del personaggio di Sergio Galeotti e docente di recitazione nel nostro corso di Compagnia del Cinema a Milano. Nel film ci saranno anche attori come Marco Bocci, Stefania Rocca, Claudia Pandolfi e Raoul Bova.

underwater

Federica Pellegrini UNDERWATER il film nelle sale dal 10 al 12 gennaio

 Federica Pellegrini UNDERWATER, il film documentario prodotto da Fremantlee distribuito da Notorious Pictures,

sarà nelle sale italiane come uscita evento il 10, 11 e 12 gennaio.

Federica Pellegrini UNDERWATER è un docufilm prodotto da Elisabetta Stellato per Fremantle,

diretto da Sara Ristori e scritto da Valdo Gamberutti, Sara Ristori e Davide Savelli con Alessandro Caroni.

Federica Pellegrini UNDERWATER documenta fedelmente la faticosa marcia di avvicinamento a Tokyo 2020 e la tanto agognata finale nella ‘sua’ gara, i 200 metri stile libero.

Un obiettivo che si rivelerà ancora più difficile del previsto.

Tra allenamenti massacranti, crisi fisiche e psicologiche, l’irrompere della pandemia nel corso della preparazione, riscatti e rivincite,

la Divina si mette in gioco davanti alle telecamere come non aveva mai fatto prima.

 

Ma Federica Pellegrini UNDERWATER racconta anche una storia che parte da lontano,

la storia di una ragazzina tenace e introversa, fortemente determinata, col sostegno dei genitori,

a perseguire i suoi sogni sportivi fino a diventare la più grande nuotatrice italiana di tutti i tempi e

una delle più fenomenali nuotatrici a livello mondiale.

Un racconto intimo in cui la campionessa italiana, più seguita e celebrata di sempre,

decide di mostrare anche le proprie fragilità,

aprendo le porte di una dimensione segreta, sino ad ora tenuta gelosamente nascosta:

il rapporto e l’amore con il coach Matteo Giunta;

e poi, il legame indissolubile e profondo con i genitori, le gioie domestiche e i ricordi dolorosi,

come la morte dell’allenatore che l’ha fatta entrare nella leggenda (Alberto Castagnetti) e la bulimia attraversata durante l’adolescenza.

Passato e presente s’intrecciano senza soluzione di continuità disegnando un ritratto dal vero che mostra il dietro le quinte di un’impresa e di una carriera fuori dal comune.

Il materiale di repertorio – le gare, le vittorie, ma anche i video inediti dei suoi esordi, girati in casa con una camerina VHS – e le riprese della vita pubblica e privata di Federica

durante gli ultimi due anni compongono un film-documentario unico che non vuole essere puramente celebrativo,

ma soprattutto personale ed emotivo.

Le musiche originali di Federica Pellegrini UNDERWATER sono state ideate e composte da Samuel,

frontman e co-fondatore dei Subsonica e fondatore dei Motel Connection.

 

Dopo un 2020 pieno di novità, prepariamo il 2021

Chiuso (finalmente) questo 2020, è tempo di bilanci. Un anno che ha portato ottimi risultati per i corsi organizzati da Compagnia del Cinema, generando molto interesse negli allievi, come quello di Linguaggio e comunicazione nello Sport, guidato da Daniele Barone insieme a diversi ospiti della televisione e della carta stampata. Ma anche quello dedicato alla Recitazione a cui si lega “English on stage”, il corso d’inglese realizzato con un metodo innovativo che lega l’apprendimento della lingua all’interpretazione attoriale.
Il 2020, poi, ha portato anche la nascita del manuale Acting Coach, dedicato a doppiaggio, dizione e recitazione, e della laurea magistrale in Doppiaggio, Adattamento dialoghi e Sottotitolaggio che si tiene all’interno dei nostri studi di Milano in collaborazione con il Ciels di Padova. Argomenti di cui ha parlato l’Amministratore di Compagnia del Cinema Walter Bucciarelli, intervistato dalla giornalista Sara Morandi.
Questo nuovo anno porterà un’offerta formativa sempre più ricca, ulteriori novità che stiamo preparando e che permetteranno di potenziare i corsi proposti e darvi nuove competenze grazie ai migliori professionisti del settore. Ne approfittiamo allora per augurare un buon anno a tutti i nostri allievi e docenti!

john wick

John Wick 4 con Keanu Reeves, Laurence Fishburne rimandata l’uscita nelle sale

John Wick 4, quarto capitolo delle avventure del personaggio interpretato da Keanu Reeves, uscirà nelle sale tra un anno circa.

john wick 4John Wick 4, inizialmente previsto in uscita per il 27 maggio del 2022,

debutterà invece quasi un anno dopo, il 24 marzo del 2023.

Lionsgate ha infatti confermato che il quarto capitolo di John Wick

sarà rilasciato con un anno di ritardo, attraverso un trailer.

Le motivazioni dietro tale scelta al momento rimangono ignote.

John Wick 4 è diretto da Chad Stahelski, che ha scritto il copione con Shay Hatten e Michael Finch.

John Wick 4 con Keanu Reeves, Lance Reddick, Laurence Fishburne e Ian McShane che interpretano I personaggi che li hanno resi celebri..

Invece,tra le new entry sono presenti Donnie Yen, Hiroyuki Sanada, Shamier Anderson, Bill Skarsgard, Scott Adkins, Clancy Brown e la popstar Rina Sawayama al suo debutto cinematografico.

Finora la saga, con tre capitoli giàusciti,  ha avuto un successo clamoroso a fronte di oltre 587 milioni di dollari in tutto il mondo.

Il successo è tale che oltre al quarto ed al quinto capitolo annunciato, esistono inoltre piani per espandere il mondo di John Wick in altre direzioni.

Sono infatti stati confermati uno spin-off intitolato Ballerina e The Continental, miniserie attesa su Starz che vedrà al suo centro le vicende del noto hotel che abbiamo imparato a conoscere nella saga.

Il film riprenderà dove era terminato John Wick 3;  John resta  completamente separato dall’organizzazione di assassini conosciuta come The High Table.

La leadership del gruppo crede che John sia morto, grazie a Winston che gli ha sparato dal tetto di un edificio, ma in realtà è solo stato ferito e affidato alle cure di The Bowery King.

, “John può sopravvivere a tutto questo schifo, ma in conclusione non c’è un lieto fine. Non ha un posto dove andare. ha dichiarato  Stahelski  –

Onestamente, vi sfido, ecco una domanda per voi: come diamine vuoi che finisca? Credi che se ne andrà a cavallo verso il dannato tramonto?

Ha ucciso 300 persone e se ne andrà semplicemente via quando tutto sarà sistemato? Se questo tizio esistesse davvero come pensi finirà la sia giornata?

È fregato per il resto della sua vita.

È solo questione di tempo”.